• 21/07/2024

150mila euro per l’innovazione energetica e sostenibile

 150mila euro per l’innovazione energetica e sostenibile
150mila euro per sostenere l’innovazione energetica e sostenibile delle imprese
Ammontano a 150mila euro le risorse che la Camera di Commercio Monte Rosa Laghi Alto Piemonte mette a disposizione delle imprese del quadrante con il bando “Transizione Ecologica”.
La misura finanzia, in particolare, le spese sostenute dalle imprese per servizi di consulenza e formazione finalizzati a favorire adozione di criteri ESG, interventi di efficienza energetica, introduzione di Fonti Energetiche Rinnovabili e partecipazione a Comunità Energetiche Rinnovabili.
Destinatarie delle agevolazioni sono tutte le imprese, di ogni settore e dimensione, con sede legale e/o unità locali nelle province di Biella, Novara, Verbano Cusio Ossola e Vercelli; le imprese richiedenti devono essere attive, in regola con il pagamento del diritto annuale e con gli obblighi contributivi.
Per approfondire tutti gli aspetti utili all’invio della domanda di contributo, dalle spese ammissibili agli ambiti di intervento, la Camera di Commercio organizza un incontro di presentazione del bando che si svolgerà online venerdì 24 novembre alle ore 14.00.
«La transizione ecologica è una necessità imprescindibile per garantire uno sviluppo futuro dell’economia e della società» commenta Fabio Ravanelli, presidente della Camera di Commercio Monte Rosa Laghi Alto Piemonte.
«I dati ci dicono che per rispondere alla domanda annuale di risorse proveniente dall’umanità servirebbero quasi due Pianeti: è quindi indispensabile operare una profonda revisione dei processi produttivi, riducendo consumi ed emissioni di gas climalteranti e puntando a fonti energetiche rinnovabili. Con questo bando l’Ente camerale intende affiancare le imprese del territorio in questo importante cambiamento, sostenendo gli investimenti green e contribuendo così a migliorare efficienza e sostenibilità del nostro sistema economico».
Le agevolazioni del bando camerale consistono in un contributo a fondo perduto a copertura del 50% delle spese ammissibili, con un importo massimo della sovvenzione pari a 5.000 euro. Alle imprese in possesso del rating di legalità verrà inoltre riconosciuta una premialità di 200 euro.
La spesa minima per partecipare al bando è fissata in euro 2.000 e il periodo in cui le spese devono essere sostenute e pagate va dal momento di presentazione della domanda fino al centottantesimo giorno dal provvedimento di concessione del contributo, termine entro il quale l’intervento deve essere rendicontato.
Le richieste di contributo vanno trasmesse esclusivamente in modalità telematica, attraverso la piattaforma ReStart (restart.infocamere.it) dalle ore 12.00 di martedì 28 novembre 2023 fino alle ore 12.00 di martedì 31 gennaio 2024. L’accoglimento delle domande, previa verifica dei requisiti di ammissibilità, avverrà in base all’ordine cronologico di presentazione delle stesse e per ciascuna impresa è ammessa una sola richiesta di contributo.

Testo del bando e link per iscriversi all’incontro di presentazione sono disponibili sul sito www.pno.camcom.it; maggiori informazioni possono essere richieste al Servizio Promozione della Camera di Commercio (e-mail: pid@pno.camcom.it; telefono 0321.338.265/226/292).

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche