• 18/05/2024

A Biella arriva il congresso WFMT

 A Biella arriva il congresso WFMT

Si terrà a Biella, dal 31 luglio al 5 agosto, il 39° Congresso della World Federation of Master Tailors (WFMT), l’evento dedicato alla sartoria internazionale

Il territorio biellese, da sempre dedito al settore tessile, rappresenta una piccola grande eccellenza della sartoria made in Italy. Proprio in ragione della sua tradizione tessile, Biella ospiterà il trentanovesimo Congresso della World Federation of Master Tailors (WFMT), l’evento dedicato ai maestri della sartoria mondiale.

Punto di riferimento del tessile italiano, Biella sarà quindi la capitale mondiale della sartoria per sei giornate in cui si susseguiranno conferenze, sfilate, cene di gala, ma anche escursioni per promuovere il territorio piemontese.

Il Congresso, presentato lo scorso lunedì 17 luglio, ospiterà numerosi sarti provenienti da 34 Paesi diversi: una grande opportunità per la città di Biella e per l’Italia, l’unica nazione al mondo ad aver ospitato due congressi della WFMT consecutivi. Sinora l’Italia ha ospitato sette congressi: cinque a Roma, uno a Treviso e l’ultimo a Verona.

L’evento, catalizzatore dell’attenzione internazionale, sarà un’occasione per promuovere e rilanciare anche le realtà sartoriali più piccole e in difficoltà.

39° Congresso WFMT

Il 39° Congresso internazionale World Federation of Master Tailors si terrà a Biella da lunedì 31 luglio a sabato 5 agosto. Numerosi i maestri di sartoria, gli imprenditori, le figure istituzionali e gli esponenti della cultura che si alterneranno in conferenze e incontri, durante i quali si dibatterà sulle condizioni e sulle prospettive della sartoria internazionale.

Gli incontri si terranno in diversi luoghi rappresentativi della città, come Palazzo La Marmora, Palazzo Gromo Losa, l’Università e Città Studi Biella. Previste inoltre due cene di gala.

Si terranno poi due sfilate, una delle quali sarà dedicata ai rappresentanti delle nazioni partecipanti. L’altra sarà invece un tributo ai più famosi maestri della sartoria italiana facenti parte dell’Accademia Nazionale dei Sartori.

Al Congresso parteciperanno più di 260 sarti provenienti da 34 nazioni quali: Argentina, Australia, Austria, Brasile, Colombia, Corea, Ecuador, Emirati Arabi Uniti, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, Hong Kong, India, Indonesia, Italia, Malesia, Mauritius, Messico, Monaco, Paesi Bassi, Pakistan, Perù, Regno Unito, Romania, Singapore, Spagna, Svezia, Svizzera, Thailandia, Taiwan, Ucraina e USA.

Il Congresso prevede altresì escursioni con l’obiettivo di promuovere e valorizzare il territorio e la cultura del Piemonte. Le destinazioni previste riguardano la città di Torino, la Reggia di Venaria Reale, le Isole Borromee, Stresa e il Sacro Monte di Oropa.

L’evento è patrocinato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, della Regione Piemonte e della Città di Biella.

Clicca qui per visionare il programma dettagliato dell’evento

World Federation of Master Tailors

La World Federation of Master Tailors (WFMT) è un’organizzazione internazionale senza scopo di lucro, i cui obiettivi sono il sostegno ai maestri della sartoria, la promozione delle relazioni tra i membri e la condivisione di informazioni attraverso canali di comunicazione specifici.

Con i 28 paesi provenienti da Europa, Asia e Americhe, la World Federation of Master Tailors è la più grande organizzazione professionale dell’industria sartoriale.

Il settore tessile biellese

Nel complesso il settore tessile del Piemonte nord-occidentale ha fatto registrare un incremento del +35% nel 2022. Segnali positivi anche dal primo trimestre del 2023 con un +14%.

Quello del tessile biellese è quindi un comparto sostanzialmente in salute, anche se le realtà sartoriali più piccole soffrono l’attuale momento di crisi e incertezza comune a molti artigiani.

Naturalmente il Congresso internazionale WFMT può essere l’occasione per rilanciare le piccole realtà e imprimere una spinta decisiva al settore dell’artigianato tessile.

Leggi altre opportunità di business

Paolo Alpa

Redattore con esperienza in ambito turistico, enogastronomico e ambientale

ADV

Leggi anche