• 03/03/2024

Argotec: nuovo consiglio di amministrazione

 Argotec: nuovo consiglio di amministrazione

Argotec, azienda italiana del settore spazio punta in alto e annuncia il nuovo Consiglio di Amministrazione internazionale

Francesco Profumo, Kathy Laurini e Paolo Nespoli sono i primi tre componenti del nuovo CdA di Argotec, che avrà il compito di traghettare l’azienda verso una ulteriore crescita in Italia e negli Stati Uniti, con oltre 40 milioni di dollari di investimento complessivi previsti.

Argotec, azienda del settore spazio con sede a Torino e a Largo (MD, USA) ha annunciato i primi membri del suo Consiglio di Amministrazione, che sarà presieduto dall’AD e fondatore della Space company, David Avino.

Il CdA è così composto:

Francesco Profumo, Presidente della Compagnia di San Paolo, già Ministro dell’Istruzione, nonché Presidente del CNR e Rettore del Politecnico di Torino.

Kathy Laurini, Presidente di Osare Spac, già Senior Advisor per il programma di esplorazione spaziale della NASA, dove è stata anche leader dell’International Space Exploration Coordination Group.

Paolo Nespoli, Astronauta ESA, per 313 giorni a bordo della Stazione Spaziale Internazionale nelle missioni Esperia (2007), MagIIStra (2010) e Vita (2017).

Al CdA si aggiungeranno presto altre figure, arrivando a completare una squadra di sei personalità di altissimo profilo, nazionale e internazionale.

L’intendimento dell’azienda, infatti, confermando la sua vocazione internazionale, che guarda in particolare oltreoceano, è quello di comporre una squadra mista con profili Europei e Statunitensi, con competenze specifiche sui verticali di settore.

Dal Nuovo Continente arriveranno i profili specializzati nel settore finanziario, legale e tecnico, per quest’ultimo è stata individuata, appunto, Kathy Laurini.

Europei sono invece i profili legati al settore delle istituzioni (Francesco Profumo), delle attività spaziali (Paolo Nespoli) e della difesa.

Obiettivo del nuovo Consiglio di Amministrazione è quello di dare la direzione per un’ulteriore crescita dell’azienda, che negli ultimi anni ha visto un incremento di personale e fatturato anno su anno, nonché la partecipazione a missioni storiche e al riconoscimento di importanti premi di respiro mondiale, come quello conferito alla missione LICIACube dall’AIAA (American Institute for Aeronautics and Astronautics) di Missione dell’Anno 2023.

“È per me un onore e un piacere poter annunciare un CdA internazionale di così alto profilo – ha detto il CEO, David Avino -.

Ringrazio Francesco Profumo, Kathy Laurini e Paolo Nespoli per aver dato la loro disponibilità in questo percorso di crescita che, negli anni, ha visto Argotec trasformarsi dall’ambiziosa idea di un singolo a un’azienda leader di settore che ha contribuito a portare l’eccellenza della tecnologia Spaziale nel mondo.

A breve annunceremo anche gli altri membri del CdA, così da completare il board e proseguire spediti con gli investimenti che stiamo mettendo a terra. Tra questi, 25 milioni per lo SpacePark alle porte di Torino e altri 15 milioni per il business development negli Stati Uniti, dove prevediamo un nuovo impianto produttivo”, ha concluso il fondatore.

“Accettare la proposta di David Avino di entrare nel CdA di Argotec – ha affermato Francesco Profumo – è un atto di fiducia verso un’azienda che sta dimostrando grandi capacità di visione e innovazione.
Il nostro Paese è da sempre capofila internazionale nel know-how che riguarda il settore dall’Aerospazio, anche grazie ai nostri eccellenti Politecnici e Università.

L’obiettivo è mettere a disposizione la mia esperienza per contribuire a far crescere un settore che si è già confermato strategico per il Paese e per il futuro delle nuove generazioni”, ha aggiunto il Presidente di Compagnia di San Paolo.

“Argotec – ha affermato l’astronauta ESA, Paolo Nespoli – in questi anni ha dimostrato di essere pronta a sfide internazionali. Dal primo caffè espresso nello Spazio, che ho avuto modo di assaporare personalmente a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, è velocemente passata a missioni storiche di portata globale, e oggi si prepara a confermare la sua espansione oltreoceano e ad essere promotrice di eccellenza spaziale Made in Italy nel mondo. È per me un piacere e un onore dare il mio contributo e portare la mia esperienza in queste nuove sfide”, ha concluso Nespoli.

Argotec conta più di 130 dipendenti e un fatturato previsto per il 2023 di 22 milioni di Euro, con un EBITDA del 16%. Ancora più alte le previsioni per il 2024, con un fatturato di 50 mln e un EBITDA del 20%.

ABOUT ARGOTEC

Argotec è una space company italiana, con base a Torino e una sede in Maryland (USA).

Le sue principali linee di business sono la produzione di satelliti di piccole dimensioni ad alta affidabilità e l’ideazione di soluzioni di comfort per astronauti e futuri turisti spaziali.

Nel 2022 è stata l’unica azienda al mondo ad avere due smallsat operativi nello spazio profondo, nell’ambito delle missioni NASA, Dart e Artemis 1.

Attualmente è al lavoro su numerosi progetti, tra cui la costellazione HEO per l’Osservazione della Terra, nell’ambito del programma IRIDE.

Il fatturato previsto nel 2023 è di 22 mln (quasi raddoppiato rispetto al 2022), con un piano di assunzioni aperto di 100 talenti. Nello stesso anno ha annunciato la creazione del suo nuovo SpacePark, con un impianto produttivo di ad alta automazione ed aree verdi di 17mila metri quadri.

Leggi altro in primo piano

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche