• 21/07/2024

Best of Cannes 2023 a Torino

 Best of Cannes 2023 a Torino

Non poteva che essere Torino, ad ospitare una tappa di “Best of Cannes”, la rassegna con tutto il meglio della pubblicità 

 

Nato sui social di Karim Bartoletti (Cannes Rep ADCI), e subito trasformato in un evento live, “Best of Cannes” vuole creare un dialogo intorno ai migliori progetti presentati al Festival della Creatività per diffondere una cultura della comunicazione di qualità e offrire un’occasione per ispirare e formare in modo non convenzionale giovani e navigati professionisti ed appassionati di creatività, invitandoli ad andare oltre lo specchio.

L’evento di Torino – al Cinema Classico di piazza Vittorio Veneto dello scorso 5 dicembre – è stato organizzato da ADCI, Art Directors Club Italiano, in collaborazione con UNA, Aziende della Comunicazione Unite, AIR3, Associazione Italiana Registi e per la prima volta con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte, all’interno della quarta edizione di “Alice oltre lo specchio”, un momento dedicato al ricordo sempre vivo di Alice Vaccà, una giovane professionista della comunicazione, mancata all’inizio del suo percorso professionale.

«Quest’anno abbiamo deciso di legare l’evento “Alice oltre lo specchio” al cinema e alla pubblicità, elementi intrinseci alla storia di Torino – racconta Alessandro Demicheli, MCO Publicis Sapient, ADCI Local Ambassador Piemonte -. Abbiamo quindi proposto di ospitare l’evento all’interno di un cinema, ottenendo il supporto della Film Commission Torino Piemonte, ed è stato un successo, con 160 persone riunite in un cinema simbolico, come il Cinema Classico, a sottolineare l’importanza della comunicazione, della pubblicità e del cinema nella storia di Torino».

Il momento più atteso e dibattuto: “Best of Cannes”, il modo personale di condividere e celebrare il meglio della pubblicità di Karim Bartoletti, ispirando creatività e analizzando le criticità in un settore in continua evoluzione. «”Best of Cannes” – spiega Bartoletti, Cannes Rep ADCI, Partner ed Executive Producer Indiana Production – è per me più di una semplice selezione dei migliori lavori: è un’opportunità per mostrare ciò che amo e per far comprendere che esistono modi diversi di raccontare storie. Oggi l’advertising non si limita più a uno spot televisivo di 30 secondi, è diventato più complesso e strettamente legato al modo in cui il pubblico fruisce dei contenuti.

Non si tratta solo di guardare la televisione e vedere uno spot, ma di scegliere cosa guardare. “Best of Cannes” è una risposta al cambiamento nel modo in cui le persone consumano contenuti. La visione critica e la capacità di apprezzare ciò che è fuori dal comune sono elementi chiave. La mia missione è presentare lavori che possano ispirare, spingere la creatività e contrastare il lamento diffuso nell’industria pubblicitaria italiana.

Voglio dimostrare che ci sono lavori italiani di qualità, che rispecchiano le nuove tendenze e raccontano storie autentiche». Una campagna di qualità «è più di un semplice strumento promozionale – aggiunge Stefania Siani, presidente ADCI –. È un mezzo strategico per creare connessioni significative con il pubblico, costruire valore duraturo e influenzare positivamente le decisioni d’acquisto. Una campagna di successo è quella che riesce a interpretare i bisogni e la loro evoluzione integrando la conoscenza dei dati con la creatività che rimane una prerogativa umana».

Leggi altre opportunità di business

Simona Savoldi

Giornalista e addetta stampa

ADV

Leggi anche