• 21/07/2024

Kurs Orbital ottiene 3,7 milioni di euro

 Kurs Orbital ottiene 3,7 milioni di euro

La startup aerospace Kurs Orbital ottiene 3,7 milioni di euro per democratizzare l’assistenza e la logistica in orbita

L’investimento seed spingerà Kurs Orbital verso il completamento del suo primo modello di volo. Il round di investimento è guidato da OTB Ventures e vi partecipano Credo Ventures, Galaxia (creata da CDP Venture Capital con il supporto di Obloo Ventures), In-Q-Tel e Inovo

Kurs Orbital, startup italiana del settore aerospace, ha raccolto 3,7 milioni di euro di investimento seed per portare le sue soluzioni innovative nel mercato dell’assistenza e della logistica in orbita.

Il round è stato guidato da OTB Ventures, società europea leader nel settore DeepTech, a cui si sono aggiunti (in ordine alfabetico): Credo Ventures, Galaxia (il Polo Nazionale di Trasferimento Tecnologico per l’Aerospazio di CDP Venture Capital insieme a Obloo Ventures e al fondo di co-investimento regionale Piemonte Next, creato e gestito da CDP Venture Capital e sostenuto dall’Istituto Finanziario della Regione Piemonte, Finpiemonte, con l’obiettivo di massimizzare gli investimenti in innovazione per il territorio), In-Q-Tel (IQT) e Inovo.

Fondata nel 2022, Kurs Orbital è incubata in I3P, l’Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino, nell’ambito del programma di incubazione ESA BIC Turin.

Democratizzare l’assistenza e la logistica spaziale in orbita

La startup mira a democratizzare le soluzioni di assistenza in orbita, tra cui la rimozione dei detriti spaziali, il trasferimento orbitale dei satelliti, il de-orbiting e le ispezioni dei satelliti, fornendo una tecnologia di rendezvous e docking affidabile ed economica. Il suo innovativo modulo ARCap consente alle industrie dell’assistenza e della logistica spaziale, che altrimenti non potrebbero permettersi di operare nel mercato orbitale, di scalare il proprio business.

L’investimento seed permetterà a Kurs Orbital di completare il suo primo modello di volo, consentendo di accelerare i test integrati e l’espansione del team, con l’intenzione di diventare il fornitore leader di questa tecnologia.

ARCap è un singolo modulo standardizzato di rendezvous che può essere integrato in qualsiasi tipo di satellite, veicolo di trasferimento orbitale (OTV), nave cargo/equipaggio o bus spaziale utilizzato dalle aziende clienti per consentire il trasporto, l’estensione della vita, l’assistenza in orbita, la rimozione dei detriti spaziali e molto altro.

“Questo round è fondamentale per il nostro prossimo passo: offrire una tecnologia di rendezvous spaziale efficace ed economica”, afferma Volodymyr Usov, CEO e co-fondatore di Kurs Orbital. “Con l’aiuto dei nostri investitori saremo in grado di raggiungere prima il mercato, consentendo a molte altre startup e aziende di avviare operazioni di rimozione dei detriti e di assistenza ai satelliti che sono vitali per la sostenibilità delle attività spaziali.”

Wojtek Walniczek, Partner di OTB Ventures, ha dichiarato: “Il team di Kurs Orbital, forte di una lunga e ricca esperienza nella progettazione e realizzazione di sistemi di rendezvous e attracco nel contesto di un’agenzia spaziale, ci ha immediatamente colpito per la giusta combinazione di competenze profonde e uniche combinate a una visione innovativa della tecnologia e del mercato.

Il momento è propizio per un cambiamento nel settore spaziale, e l’azienda si trova in una posizione privilegiata per offrire e commercializzare questa piattaforma essenziale per le operazioni spaziali future. Ci siamo assicurati di riunire un forte consorzio di investitori per dare a Kurs Orbital una base solida e favorire una crescita dinamica nel tempo.”

“Siamo lieti di unire le nostre forze a quelle di OTB Ventures per supportare il progetto pionieristico di Kurs Orbital nel mercato dell’assistenza e della logistica in orbita”, ha commentato Claudia Pingue, responsabile del Fondo di Tech Transfer di CDP Venture Capital. “Questo investimento dimostra come l’ecosistema industriale e di ricerca italiano sia tra i pochi al mondo a fornire una catena di valore completamente integrata per l’economia spaziale”, ha aggiunto Nicola Redi, Managing Partner di Obloo Ventures.

Giuseppe Scellato, Presidente di I3P e Coordinatore di ESA BIC Turin, ha commentato: “Siamo molto orgogliosi per questo importante round di investimento di Kurs Orbital, che è entrata nella prima coorte di startup del programma ESA BIC Turin con l’obiettivo di portare sul mercato una tecnologia altamente innovativa e strategica per lo sviluppo delle future piattaforme satellitari.”

Leggi altro in primo piano

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche