• 18/05/2024

Restructura 2023: il salone dell’edilizia consapevole

 Restructura 2023: il salone dell’edilizia consapevole

Restructura 2023, l’evento rivolto ai professionisti del settore edilizio, del restauro e della ristrutturazione, si terrà al Lingotto Fiere di Torino da giovedì 23 a sabato 25 novembre. Quest’anno particolare attenzione al tema del “costruire consapevole”

Innovazione e sostenibilità: sono questi i pilastri verso i quali punta l’edilizia di ultima generazione. Un settore, quello delle costruzioni, che cerca di coniugare i materiali innovativi, la sicurezza e le tecniche all’avanguardia con il rispetto per l’ambiente.

Ed è proprio nell’ottica di un “costruire consapevole” che si terrà Restructura 2023, la fiera dell’edilizia riferimento per tutti i professionisti del settore. L’evento, organizzato da GL Events Italia, si svolgerà a Torino, precisamente al Lingotto Fiere, nei giorni 23-24-25 novembre.

Giunto alla sua trentacinquesima edizione, quest’anno il salone Restructura porrà l’attenzione sulla salubrità dell’abitare. L’evento rinnova anche il format dell’esposizione, dando spazio ad aziende e materiali innovativi, sostenibili e rispettosi dell’ambiente.

Il salone, che durerà per ben tre giorni, prevede un palinsesto di eventi con convegni, workshop, esposizioni e academy: una grande fiera in grado di mettere in contatto aziende leader e professionisti del settore.

L’evento

Come già accennato, il denominatore comune del salone Restructura 2023 sarà l’attenzione verso un tipo di costruzione sostenibile che tenga in considerazione una progettazione consapevole del suo impatto ambientale in ognuna delle sue fasi. L’obiettivo ultimo per il costruttore deve quindi essere il miglioramento della qualità dell’abitazione, coniugato con i più recenti criteri di sostenibilità ambientale.

Per l’occasione, dal 23 al 25 novembre, al Lingotto Fiere di Torino saranno presenti oltre 150 aziende espositrici. Sono inoltre attesi più di 10.000 professionisti del settore che potranno partecipare gratuitamente all’evento, previo accredito.

L’evento sarà una grande vetrina per le aziende espositrici che avranno la possibilità di mostrare materiali, tecnologie e servizi dedicati all’edilizia salubre. Saranno presenti esposizioni dedicate alla bioedilizia, al recupero e alla sostenibilità. Ci sarà una vera e propria area dedicata alla bioedilizia e materiali alternativi come il legno massivo, il sughero, la paglia, la canapa e l’argilla.

Tra i temi affrontati ci saranno anche le comunità energetiche, la gestione delle risorse idriche e la filiera del legno. E ancora si parlerà di materiali e tecnologie biocompatibili, finiture per l’edilizia, serramenti, sistemi di isolamento, cantieristica e sicurezza, nonché di eccellenze artigiane. Il tutto in una commistione tra il teorico e il concreto, con aree appositamente dedicate alle dimostrazioni pratiche.

Inoltre, dopo il successo del 2022, verrà riproposto l’Alveare del professionista, uno spazio composto da celle esagonali nelle quali saranno presenti le principali associazioni di categoria e ordini professionali del territorio.

Protagonisti del salone Restructura 2023 non saranno soltanto le costruzioni, ma anche le tecniche di riqualificazione, di recupero e di ristrutturazione. A tal proposito verranno mostrati e approfonditi tutti gli aspetti riguardanti le tecniche di ultima generazione necessarie al recupero del patrimonio edilizio esistente, il tutto in un’ottica ecologica e con ridotto impatto ambientale. Ma si parlerà anche di bim e digitalizzazione.

Insomma, un ampio panorama di proposte che verranno presentate attraverso conferenze, workshop e academy con sessioni di aggiornamento professionale che prevedono il riconoscimento di crediti formativi. Ampio spazio anche per l’analisi dei progetti più all’avanguardia sviluppati dalle startup.

C’è grande aspettativa per la riuscita dell’evento che si spera possa ricalcare i risultati della scorsa edizione, durante la quale si sono registrati 12.500 accrediti, con 10.000 visitatori.

Leggi altre notizie su eventi e fiere di settore

Paolo Alpa

Redattore con esperienza in ambito turistico, enogastronomico e ambientale

ADV

Leggi anche