• 05/12/2023

Sviluppo Impresa Piemonte

 Sviluppo Impresa Piemonte

Con “Sviluppo Impresa Piemonte” al fianco delle PMI per evitare le crisi. Un milione di euro alle PMI del Piemonte e consulenza gratuita

Un milione di euro per offrire alle piccole e medie imprese del Piemonte la consulenza gratuita di un manager esperto che le aiuti a sviluppare la propria competitività e trovare le giuste strategie per resistere alle oscillazioni dei mercati.  È in sintesi l’opportunità contenuta nella misura “Sviluppo Impresa Piemonte”presentata nel corso di una conferenza stampa il 20 giugno dall’Assessore Regionale al Lavoro e Formazione Elena Chiorino.

«Con questa misura vogliamo arrivare concretamente e prima delle crisi, come una forma di prevenzione volta al migliore sviluppo del nostro tessuto produttivo che spinge da sempre la crescita del nostro territorio. Preveniamo le crisi sostenendo le nostre imprese nel potenziamento delle proprie peculiarità e le aiutiamo a riconoscere per tempo i campanelli di allarme, attuando strategie efficaci per il loro sviluppo».

Lo ha dichiarato l’Assessore Elena Chiorino nel corso della presentazione e ha ribadito che «Si tratta di una misura strategica per la tutela e  il rilancio del tessuto economico produttivo del Piemonte, uno strumento essenziale per aiutare le piccole e medie imprese del territorio ad acquisire un nuovo metodo di management che le renda meno vulnerabili davanti all’instabilità dei mercati.  

Ci abbiamo creduto, investendo ben 1 milione di euro per spingere la competitività delle nostre imprese che rappresentano il vero «motore» della nostra economia. Ed è compito nostro, quindi, tutelarle, difenderle e sostenerle, stando costantemente al loro fianco»

Una misura rivoluzionaria e unica a livello nazionale, fortemente voluta dall’Assessorato al Lavoro per supportare concretamente  il tessuto imprenditoriale piemontese e in particolare le piccole e medie imprese, aiutandole nella crescita in chiave di competitività e prevenendo – quando necessario – a estirpare eventuali focolai di crisi, attraverso servizi specialistici forniti gratuitamente da esperti del settore, individuati dalla Regione Piemonte.

Finanziato con 1 milione di euro di fondi regionali, il progetto “Sviluppo Impresa Piemonte” come detto si pone l’ambizioso obiettivo di offrire un supporto concreto, mettendo a disposizione manager di provata esperienza e professionalità (individuati dalla Regione attraverso un avviso pubblico) in grado di affiancare temporaneamente gli imprenditori che vorranno aderire e svolgere quella che tecnicamente si definisce «swot analysis», ovvero l’analisi dei punti di forza e di debolezza dell’impresa in questione.

Il manager professionista avrà il compito, quindi, di “fotografare” lo stato di salute dell’impresa attraverso  un’analisi preliminare e un monitoraggio attento e puntuale, e valorizzarne quindi i punti di forza, ma avrà anche il particolare compito di segnalare e trovare correttivi a tutti quegli aspetti che potrebbero in futuro portare verso difficoltà anche gravi l’impresa.

L’Ente gestore del bando è Finpiemonte.

Per Mario Alparone, Direttore Generale di Finpiemonte «Questo nuovo bando conferma la sensibilità della Regione Piemonte nei confronti del tessuto imprenditoriale piemontese completando l’offerta messa in campo dalla Regione  con uno strumento in grado di intervenire prima che la crisi diventi irreversibile, con una logica di prevenzione. La qualità dei soggetti attuatori selezionati garantirà l’efficacia dello strumento e Finpiemonte collaborerà con loro nelle attività di promozione, al fine di garantire piena conoscenza e comprensione delle regole e delle modalità attuative, oltre a contribuire alla sua diffusione tramite i propri canali di comunicazione»

A chi è rivolta la misura
Piccole e medie imprese in situazione di pre-crisi, crisi non strutturale reversibile o a rischio di difficoltà, con almeno un’unità locale attiva e localizzata in Piemonte e prevalente attività e occupazione in Piemonte.
Non sono pertanto ammissibili come destinatari dei servizi le micro imprese e le grandi imprese.

Scadenza domande per “Sviluppo Impresa Piemonte”
Le domande devono essere inviate a Finpiemonte S.p.A. entro le ore 12:00 del 13 ottobre 2023 (già al vaglio la proroga).

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche