• 04/03/2024

Turismo astigiano: più arrivi con l’influencer marketing

 Turismo astigiano: più arrivi con l’influencer marketing

Cresce l’interesse per il turismo nell’astigiano anche grazie a “Feeling Asti”, la campagna di influencer marketing che ha contribuito a incrementare i flussi turistici nel territorio

Si tratta di un territorio di grandi eccellenze, capace di attrarre nuovi visitatori e crescere rispetto agli anni pre-pandemia: è l’astigiano, un luogo fatto di piccole e grandi realtà legate alla tradizione. È proprio per la forza attrattiva di questi territori che nei primi tre mesi del 2023 i dati del turismo nell’astigiano sono aumentati rispetto a quelli del 2019.

I numeri in crescita sono direttamente correlati al periodo della campagna promozionale “Feeling Asti”, basata sul modello dell’influencer marketing. Questa strategia di comunicazione, che si è focalizzata su diversi settori, ha permesso di far conoscere il territorio astigiano e attrarre così nuovi visitatori.

Da alcuni anni le terre del Monferrato si sono trasformate in una nuova meta turistica e l’astigiano, come altri territori, è diventato ancora più consapevole delle sue potenzialità e delle prospettive future.

I dati sul turismo nell’astigiano

I dati riportati dimostrano che il turismo astigiano è tornato a crescere, non solo rispetto agli anni della pandemia, ma anche rispetto al periodo antecedente. I primi tre mesi del 2023 hanno fatto registrare un aumento degli arrivi turistici che sono cresciuti del +10,8% rispetto ai numeri del 2019. Emergono dati positivi anche riguardo ai pernottamenti, aumentati del +3,4%.

Un altro elemento positivo, che rappresenta un indicatore dell’interesse per il territorio, è l’aumento delle ricerche della destinazione “astigiano” sul web. Queste, nel primo trimestre dell’anno, sono addirittura raddoppiate rispetto allo stesso periodo nell’anno precedente.

Il periodo in cui si è registrato l’incremento dei dati coincide con la campagna di influencer marketing Feeling Asti che, attraverso una promozione a 360 gradi, è riuscita a coinvolgere un pubblico molto ampio.

La campagna Feeling Asti

Quella dell’influencer marketing è una strategia di promozione sempre più praticata nei diversi ambiti commerciali, tra questi anche il turismo. Una strategia di questo tipo prevede il coinvolgimento di blogger e testimonial al fine di amplificare il messaggio attraverso le piattaforme social.

È proprio nell’ottica delle influencer marketing che nasce Feeling Asti, una campagna promossa da Regione Piemonte, coordinata da Visit Piemonte, in collaborazione con l’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero.

La campagna Feeling Asti è stata strutturata su cinque iniziative programmate nel periodo della bassa stagione, tra gennaio e fine marzo.

Feeling Asti si è focalizzata su diversi settori: dal family, alla cultura, passando per l’enogastronomia.

Nello specifico, la campagna è stata progettata su cinque diversi appuntamenti tematici:

• 27 e 28 gennaio, appuntamento dedicato allo sport con riferimento al Palio di Asti;

• 15 e 16 febbraio, eventi dedicati al cibo, con cooking class per la preparazione dell’agnolotto gobbo astigiano e altre iniziative;

• 21 e il 22 febbraio, appuntamento dedicato al turismo per famiglie, con visite al museo paleontologico di Asti e altre esperienze;

• 11 e 12 marzo, incontri dedicati ai vini, con degustazioni del ruchè e visita alla festa del Grignolino;

• 30 e 31 marzo, appuntamento dedicato alla cultura, con le cattedrali sotterranee di Canelli, il castello di Gancia e altre iniziative.

Come dimostrato dai dati, la campagna Feeling Asti ha portato notevole attenzione di pubblico, raccontando un grande territorio che ha ancora ampi margini di crescita. I flussi turistici nel Monferrato astigiano confermano quindi l’interesse per una realtà con grandi potenzialità e che intende proseguire con la valorizzazione delle proprie risorse.

 

 

Leggi altri articoli: Storie di Copertina – Economia Piemontese

Paolo Alpa

Redattore con esperienza in ambito turistico, enogastronomico e ambientale

ADV

Leggi anche